Per prenotare: 334 3549520

Corso Trieste 63, Caserta Contatti

Come si procede?

Vi può essere il caso che la lesione non sia fortemente sospetta, ma stia in quella cosiddetta zona grigia in cui il dermatologo né è preoccupatissimo né tranquillissimo. Oppure, altro caso, quello del neo che fa un po’ pensare, sul naso di una giovane ragazza, ove l’asportazione della lesione, a scopo cautelare, comunque lascerebbe una pur piccola cicatrice. In questi casi io mi regolo cos’: una volta effettuata la mappatura il paziente viene rimandato ad un controllo in tempi brevi (20 giorni, 1 mese, 2 mesi) per effettuare una nuova nevoscopia su quella lesione (follow up). Se al confronto tra le due foto, quella di prima e qualla attuale, non risultano modificazioni degne di nota, di forma, colore, dimensione, struttura, il paziente non dovrà subire alcun intervento e dovrà semplicemente continuare con controlli regolari ma più dilatati nel tempo, 6 o 12 mesi, a seconda del livello di criticità delle lesioni individuate (ricordo che il melanoma è un tumore maligno e come tutti i tumori maligni tende ad estendersi e a trasformarsi, anche in tempi brevi).